LA NOSTRA STORIA

Mamma e figlia

Uno sguardo da vicino

Noi di Opera Pia "Giuseppe Cirincione" mettiamo la nostra esperienza e le nostre risorse al servizio della causa. Dal 1987 supportiamo i membri della nostra comunità in diversi modi. Per noi il successo non si misura in denaro, ma con criteri qualitativi, come la portata ed efficacia del nostro impegno. Immagina cosa si può fare insieme!

Alcuni cenni sulla natura, le fonti normative, e le attività dell'Opera Pia "Giuseppe Cirincione"

La  Pia Opera “Giuseppe Cirincione” e stata  fondata per volontà e lasciti patrimoniali testamentari  del Senatore Giuseppe Cirincione  ed è stata eretta in Ente morale con Regio Decreto  N.1420 del 29-09-1921.

 

Con Decreto dell’Assessore Regionale Enti Locali n.710 del 12-11-1987 è stata dichiarata e confermata I.P.A.B. “Istituzione Pubblica Assistenza e Beneficienza” ai sensi dell’art.1 della legge 17/7/1890 n.6972. 

 

 La fonte  normativa di riferimento sulle Opere Pie è costituita dalla Legge

 N.6972 del 17-07-1890 e s.m.i. e dal  Regolamento di Contabilità n.99/1891;

Le Opere Pie sono considerati Enti Pubblici non Economici, dotati di personalità giuridica di diritto pubblico, autonomia statutaria, patrimoniale, gestionale, finanziaria, ed amministrativa.

Con D.P. n.275/ 98 è stato approvato il nuovo statuto organico della Pia Opera COLONIA MARINA D’ASPRA CIRINCIONE, aggiornato ed adeguato alle norme dettate dalla L.R. n.22/86 ed al regolamento tipo dell’organizzazione dei servizi  socio-assistenziali  approvato con D.P. del 28/5787 per la tipologia di Centro Diurno Socio-Assistenziale  per Minori, e con D.P.R.S.n.320 del 31-12-2002 è stato approvato un ulteriore ampliamento del medesimo Statuto, apportando una modifica alla denominazione dell’Ente, che verrà dedicata esclusivamente al suo Fondatore, da cui la denominazione attuale “Opera Pia G.Cirincione”.

       

Fini istituzionali dell’Ente, come cita l’art.2  dello statuto vigente , sono di accogliere ed accudire gratuitamente minori di ambo i sessi di età compresa fra i sei e i diciotto anni per rispondere alle loro esigenze e favorire processi di socializzazione con lo svolgimento  di attività ricreative, culturali, sociali, assistenziali, come cineforum, attività manuali  ed artigianali, attività musicali, attività di carattere filatelico , programmazione di gite, di turni di colonia estiva, attività sportive, scuola di recupero, distribuzione piatti caldi e freddi, animazione, assistenza igienico –sanitaria, assistenza religiosa.

      

L’Ente è provvisto di iscrizione definitiva al  N. 2008  dell’Albo Regionale  delle Istituzioni Assistenziali per la sezione “Minori” e tipologia Centro Diurno assistenza ed incontro, ai sensi della L.R. 22/86 art.26 -

 

  La  Pia Opera G. Cirincione in ottemperanza ai fini statutari, per decenni, con mezzi economici  propri derivanti dalle entrate patrimoniali effettive ed ordinarie di bilancio, ha attuato e continua ad  attuare in relazione alle reali   disponibilità economiche-finanziarie di bilancio, un programma  di assistenza completamente gratuito, in favore di circa n.25/30 minori particolarmente bisognosi di assistenza di età compresa fra i sei e i tredici anni residenti nella frazione di Aspra e Bagheria, intitolato “ Bambini Felici”, accogliendoli nelle ore pomeridiane dal lunedì al venerdì presso  il proprio Centro Diurno  sito in Aspra Via Fiume D’Italia n. 1, adeguatamente attrezzato ed adeguato alle normative vigenti, secondo un programma  assistenziale  scaturito da un’attenta osservazione della condizione minorile nella nostra società, quella bagherese in particolare ed in riferimento agli effettivi bisogni e necessità dei piccoli utenti che vede gli stessi unici protagonisti di un insieme di attività tra loro coordinate, tendenti a favorire la crescita  e lo sviluppo armonioso di ognuno di essi, nel pieno rispetto dell’individualità ed originalità di ciascun minore.            

 

 Il progetto “Bambini felici” ha sempre avuto come obiettivo fondamentale, quello di riconoscere i veri bisogni dei bambini, consentendo loro una crescita armoniosa ed evolutiva in un contesto aggregativo attraverso il  gioco, lo svago, la creatività e sopratutto lo studio con le attività di  doposcuola dove si è potuto realizzare   il recupero scolastico di numerosi bambini che vivono in un contesto socio-culturale ed economico difficile e di profondo disagio, ottenendo risultati sorprendenti  sul rendimento scolastico convalidati  dagli stessi insegnanti delle scuole di provenienza dei minori, sia elementari che medie. Inoltre i  laboratori teatrali ed artistici realizzati, hanno consentito la massima espressività dei bambini coinvolti, capaci di portare in scena delle vere e proprie rappresentazioni teatrali, di  fare esperienze aggregative instaurando rapporti di amicizia con i loro coetanei in un contesto di formazione informale  e sperimentale, di educazione alla legalità e  rispetto delle regole per una sana convivenza civile , costantemente accuditi ed assistiti da personale in convenzione in possesso dei  necessari  requisiti oltre  che di esperienza consolidata.

 Nel periodo immediatamente successivo  alla chiusura delle scuole, i minori sono accolti ed assistiti nelle ore antimeridiane, essendo la struttura dell’Ente  in prossimità del mare di Aspra ed attrezzata per lo svolgimento delle colonie estive elioterapiche e marine, come da statuto. 

 Nello stesso tempo l'Ente ha sempre dato la piena disponibilità all'accoglienza presso la propria struttura  di Aspra sede del Centro diurno, di minori  provenienti da alcune  Comunità Alloggio  del territorio, per consentire loro di fruire della   colonia estiva elioterapica e marina diurna .

 

 Nell'ambito delle attività assistenziali e di beneficenza, in ottemperanza ai fini statutari, l’Opera Pia è attiva nel territorio come “Centro di Ascolto, ovvero come “ Antenna Sociale” capace di captare ed ascoltare i bisogni delle fasce  più povere della popolazione appartenente alla frazione marinara di Aspra e di Bagheria  e territori limitrofi, ponendo  particolare attenzione ai bisogni dei bambini, riuscendo a garantire durante tutto l'arco dell'anno, il sostegno alimentare mediamente da 400 a 500 persone  economicamente svantaggiate ,che vivono in condizioni di estremo degrado e  non soltanto dal punto di vista economico, ma anche psicologico, distribuendo  alle stesse famiglie indigenti, adeguate quantità di derrate alimentari U.E. provenienti dall'Associazione “Banco Alimentare Onlus” di Palermo con la quale la Pia Opera è da anni convenzionata.